Distretto del Commercio dei Comuni diBoltiere, Ciserano, Osio Sotto, Verdellino, Verdello

Dove stai cercando ?

Una nuova occasione per i commercianti: Bando StorEvolution

 BENEFICIARI

 


MPMI commerciali al dettaglio in sede fissa (Ateco G47), in forma singola o aggregata, aventi sede legale e/o operativa e almeno un punto vendita in Lombardia.


PROGETTI REALIZZABILI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ORGANIZZAZIONE DEL BACK-END (processi di interazione retailer- fornitori o processi interni del retailer)

a) Soluzioni per la fatturazione elettronica

b) Sistemi di business intelligence

c) Soluzioni per incrementare le performance del magazzino

d) Sistemi di monitoraggio dei clienti in negozio

SVILUPPO DI SERVIZI DI FRONT-END E CUSTOMER EXPERIENCE nel punto vendita

a) Sistemi per l’accettazione di sistemi di pagamento innovativi

b) Totem e touchpoint

c) Sistemi di cassa evoluti

d) Mobile POS

e) Digital signage

f) Vetrine intelligenti, specchi e camerini smart

g) Realtà aumentata

OMNICANALITÀ CON INTEGRAZIONE CON LA DIMENSIONE DEL RETAIL ON LINE

a) Sviluppo di canali digitali (pre-vendita e post-vendita)

b) Sviluppo di app e mobile site

c) Siti e-commerce


SPESE AMMISSIBILI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


a) Acquisto di arredi (max 30% del valore del progetto e solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita);

b) Opere edili, murarie e impiantistiche (solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita);

c) Acquisto di macchinari, attrezzature e hardware necessari alla realizzazione del progetto;

d) Acquisto di software e licenze software necessari alla realizzazione del progetto;

e) Acquisto di servizi e consulenze (max 20% del valore delle spese di cui alle lettere b, c, d);

f) Acquisto di servizi di formazione (max 20% del valore delle spese di cui alle lettere c e d).

NB: le spese relative ad arredi, opere edili, murarie e impiantistiche non potranno superare il 50% del costo totale del progetto.


AGEVOLAZIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Per le domande presentate da imprese in forma singola:

‐ l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili;

‐ il limite massimo di contributo concedibile è pari a 20.000 euro;

‐ il valore minimo degli investimenti deve essere pari a 10.000 euro.

 

Per le domande presentate da imprese in forma aggregata (minimo 6 imprese):

‐ l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili;

‐ il limite massimo di contributo concedibile è pari a 60.000 euro per aggregazione;

‐ il valore minimo degli investimenti deve essere pari a 20.000 euro.

Le agevolazioni saranno concesse alle imprese beneficiarie nei limiti previsti dal regime de minimis (200.000 € di contributi pubblici nell’arco degli ultimi tre esercizi finanziari).


TIPOLOGIA DELLA PROCEDURA L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa “a sportello” secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta.

 

 

Sarà possibile presentare le domande a partire dalle ore 12.00 di lunedì 10 settembre 2018 e fino alle ore 12.00 di mercoledì 10 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni:

Ascom Bergamo:

o Roberto Ghidotti – Tel. 035.4120201 – roberto.ghidotti@ascombg.it

o Giorgio Puppi – Tel. 035.4120123 – giorgio.puppi@ascombg.it

 

Scarica il Bando.

Approfondisci il bando.